Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

BASSEL, L’INFORMATICO DIABETICO PALADINO DELL’OPEN WEB

Una delle migliori menti informatiche ha il diabete ed è imprigionata da marzo 2012. Il suo nome è Bassel Khartabil ed è stato inserito al 19º posto della lista dei Top Global Thinkers per l'anno del 2012 (insieme a Rima Dali, volontaria della Mezzaluna Rossa araba, e davanti al presidente della Banca centrale europea Mario Draghi), stilata dalla rivista Foreign Policy, per la sua "ostinazione, contro ogni evidenza, per una rivoluzione siriana con mezzi pacifici".

L’ultimo aggiornamento sulla sua condizione risale al 3 ottobre 2015, quando Bassel fu trasferito dal carcere di Adra (Damasco, Siria) presso una località sconosciuta. Non si sa però se ha accesso alle cure necessarie a tenere il suo diabete sotto controllo.

L’oggi trentacinquenne Bassel è stato arrestato il 15 marzo 2012, a un anno dall'inizio della rivoluzione siriana. Torturato per cinque giorni è stato tenuto in isolamento per nove mesi. Il 9 dicembre 2012, Khartabil è stato accusato di "spionaggio in favore di uno Stato nemico". Successivamente è stato condotto nel carcere di Adra a Damasco, dove è rimasto fino a circa un anno fa. Per il Parlamento europeo, la sua detenzione rientra negli sforzi compiuti dal governo siriano di limitare l'accesso ad Internet alle comunità online, soffocando la libertà di espressione nel paese. È in corso una petizione online promossa da Mohamed Najem, amico di Bassel, per chiedere l'immediato rilascio. Chiunque voglia aderire può farlo  qui.

La detenzione ha, tra le altre cose, impedito la celebrazione del suo matrimonio, prevista per il mese di aprile 2012.

La famiglia è disperata anche perché Bassel soffre di diabete e necessita di cure mediche. La fidanzata, che avrebbe dovuto sposarlo, non sa più a chi rivolgersi, almeno per rassicurarsi sul suo stato di salute.

Bassel-Face-Avatar-B-W-Text

Le ultimissime sulla vicenda sono riportate dal sito  http://freebassel.org/

#FreeBassel

Fonte:  Valigia Blu

Lascia un commento

Testo di sicurezza:*

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra