Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT. GERARDO MEDEA
Responsabile Area Metabolica, Società Italiana di Medicina Generale

SONO DIABETICO?

Domanda

Ho 54 anni e da 6 mesi ho scoperto di essere affetto da alterata glicemia a digiuno. I valori registrati quotidianamente oscillano tra 115 e 130. Gli ulteriori esami hanno evidenziato il valore della glucosilata a 6 e il carico glicemico a 2h è al di sotto di 160. Il fenomeno, alquanto strano per le mie conoscenze, è che a digiuno la glicemia è 115/130, dopo pranzo (2h) scende anche a 85. Premetto che non sono obeso (peso 62 kg e sono alto 1,70 m), non fumo, non bevo alcolici, mangio con molta attenzione (soprattutto tenendo d’occhio i grassi, avendo un colesterolo totale pari a 220, pur in presenza di un valore di colesterolo buono pari a 65). Almeno 5 volte a settimana percorro 10 km a passo veloce. Non ci sono casi di diabete in famiglia (i miei nonni sono deceduti tra i 95 e 100 anni). I miei genitori hanno valori di glicemia di 75/80. Cosa mi consigliate di fare? Grazie mille.

Risposta

Gentile Signore,

tenuto conto dei riportati valori della glicemia, lei ha certamente una condizione di alterata glicemia a digiuno cui si aggiunge anche una alterata tolleranza glucidica (dati i valori alla 2° ora dopo carico).

Se però la glicemia a digiuno avesse più volte superato i 130 mg/dl, ciò configurerebbe già una condizione di diabete.

Tuttavia la situazione da lei descritta, per quanto possibile in un diabete all’esordio, in effetti è un po’ atipica e quindi potrebbero essere utili ulteriori approfondimenti sia per escludere forme secondarie di diabete sia un diabete di tipo 1 a lento esordio.

Sembra di capire infine che lei misuri la glicemia a casa con uno strumento acquistato in farmacia: tenga conto che ai fini diagnostici fanno fede solo le misurazioni standard effettuate in un laboratorio di analisi. Ne parli dunque col suo medico curante che saprà indirizzarla al meglio.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio