Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT. GIUSEPPE MARELLI
Responsabile U.O. Diabetologia e Malattie Metaboliche dell’Ospedale di Desio e Vimercate

PERDITA DI APPETITO E STANCHEZZA

Domanda

Ho 84 anni ben portati. Alcuni mesi fa ho perso l'appetito, non mi piace più soprattutto il pane, la pasta che sono sempre stati i miei cibi preferiti, e persino i dolci di cui ero goloso. Mangio con difficoltà 50-60 grammi di pasta al sugo con parmigiano, un misto di verdure insalata verde, rossa, finocchio, pomodori, carote - tutte a crudo- senza olio, solo limone di condimento e poco sale. Così la cena, bevo 1 litro o poco più con un certo sforzo, cammino poco, 5-30 minuti al dì ma con fatica. Il pomeriggio (cosa mai fatta in tutta la vita) spesso ho bisogno di stendermi, ho una incredibile stanchezza - dopo due ore passa. Sono bradicardico - ma ho la pressione tra i 150/160 80/90. Il day service malattie metaboliche del policlinico mi aveva prescritto (dopo varie analisi) Atover 20 al mattino, metformina 5oo pranzo e cena, cardioaspirina- simvastatina dopo cena. Preoccupato per quello che mi stava succedendo ho letto i bugiardini, che potevano provocare inappetenza - stanchezza - allora per circa due mesi ho sospeso tutto. Poi mi sono deciso a consultare il mio medico - il quale ha prescritto: Amlodipina- Metformina 500 pranzo e cena- cardioaspirina- perindopril- dopo cena atostaten, ma era più preoccupato della pressione.  Esami fatti: glucosio 128 (74/106), colesterolo 201 (200), HDL 40 (<35-55), LDL 141 (<100), trigliceridi 87 (0 -150), emoglobina AIC IFCC 56 (20-42)  54 (20-42), emoglobina AIC 7,3 (4,0-6,0)  7,1 (4,0-6,0)

Risposta

Gentile Signore,

in effetti la metformina  ha tra gli effetti una azione anoressizzante, cioè una perdita dell’appetito, ma la dose che assume è veramente bassa.

Gli esami che ha fatto vanno bene.

Per la sua situazione e i sintomi che presenta occorrerebbe fare qualche altro esame, come valutare ad esempio la funzionalità tiroidea.

Ne riparli con il suo medico.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio