Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

DOTT. STEFANO PARINI
Dirigente Medico dell’AUSL di Bologna presso l’U.O. di Medicina Interna dell’Ospedale di Budrio

GLICOSURIA RENALE, PROBABILMENTE

Domanda

Buon giorno, mi è stato rilevato a digiuno una glicemia di 98 mg/dl, la glicata è risultata normale, mentre l'esame del glucosio è risultato di 500. Cosa vuol dire? Grazie per la sua risposta. Massimo

Risposta

Gentile Signore,
i dati riportati sono contraddittori, a meno che - parlando dell’ ”esame del glucosio risultato pari a 500 “ - non ci si intenda riferire all’esame delle urine.

In tal caso, è probabile che si tratti di una “glicosuria renale”, condizione di massima ereditaria, caratterizzata dalla presenza di glucosio nelle urine a fronte di una glicemia (livello di glucosio nel sangue) normale.
Il difetto specifico è la ridotta capacità del tubulo renale prossimale (una parte del rene) di compiere un adeguato riassorbimento di glucosio. Questo quindi viene perso nelle urine pur in presenza di valori di glicemia normali.
Di massima è una condizione che non di determina ulteriori problemi, e che non richiede alcun trattamento.
Per essere certi di questa diagnosi occorre dimostrare la presenza di glucosio nelle urine dopo il digiuno di una notte, dopo aver documentato una glicemia perfettamente normale ed una normale risposta al carico glicemico.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio