Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

L'esperto

Dr. Stefano Parini
Dirigente Medico dell’AUSL di Bologna presso l’U.O. di Medicina Interna dell’Ospedale di Budrio

Farmaci, glicemia e peso corporeo

Domanda

Pur assumendo n2Diamicron da 60 la mattina e poi 2 glucobay 2x3 volte al giorno il mio stato glicemico rimane uguale, e faccio fatica a scendere di peso. Cosa posso fare? Un sentito grazie.

Risposta

In situazioni come la sua è importante capire anzitutto:

  • quale obiettivo sia opportuno raggiungere in termini di peso, attività fisica e controllo glicemico ( valore della  HbA1c)
  • quali sono le terapie  che sinora ha seguito e  con quali risultati
  • la sua situazione complessiva clinica intesa come peso, altezza (e  loro rapporto,   cioè l’ indice di massa corporea),  funzione renale, presenza o meno di  problemi di tipo circolatorio, presenza o meno di  cardiopatia, ecc.

Solo dopo aver ben definito questi aspetti è possibile definire un programma  dietetico e farmacologico, che andrà poi monitorato nel tempo ed eventualmente modificato in base alla risposta.

Concretamente è bene pertanto affidarsi al proprio Medico di Famiglia, ovvero ad un Diabetologo, ma anche chiarire a noi stessi quanto vogliamo investire realmente  per la nostra salute.

Perché senza un adeguato stile di vita per alimentazione, attività fisica e astensione dal fumo di sigaretta difficilmente si raggiunge un qualche risultato.

L'esperto risponde

Hai dubbi, domande, perplessità a cui vorresti dare risposte? Inviale ai nostri esperti, sapranno consigliarti al meglio