Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

Maccheroni zucchine, melanzane e ricotta

“Col caldo passa la fame, ma questo primo è buono anche freddo, risolleva umore e membra accasciati dalla bassa pressione.”

Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti

Ingredienti:
2 zucchine chiare piccole
2 cucchiai di ricotta fresca
1 spicchio d’aglio
1 ciuffetto di basilico fresco
350 g di maccheroni
1 melanzana piccola
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Pepe q.b.
Sale q.b.

Preparazione:
Tagliate la melanzana e le zucchine a listarelle e disponetele su di una teglia, coperta con della carta da forno; tritale lo spicchio d’aglio e disponetelo sulla teglia assieme a tutte le verdure. Irrorate le verdure con l’olio, salate, pepate e cuocetele in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti circa (rimuovete la teglia dal forno quando le verdure presenteranno delle dorature agli angoli).
Nel frattempo, portate a ebollizione una pentola d’acqua salata e cuocete in essa la pasta, scolatela al dente e versatela in una zuppiera o in piatto da portata. Conditela con le verdure cotte in forno e la ricotta, mescolando il tutto con un cucchiaio affinché la ricotta si riduca a una sorta di crema. Completate il piatto aggiungendo basilico ed eventuale altro pepe.

Accorgimenti:
Questo piatto è ottimo servito sia caldo che freddo; se scegliete di servirlo freddo per portarlo magari ad un pic-nic, abbiate cura di scolare la pasta un po’ più al dente affinché non risulti scotta.

Idee e varianti:
Se vi piacciono, al momento in cui condite la pasta con le verdure e la ricotta potete aggiungere dei pomodorini datterini tagliati a metà.

Decorate il piatto con un ciuffo di basilico fres

Lascia un commento

Testo di sicurezza:*

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra