Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

IL DIABETE DI INVERNO

Durante i mesi invernali i diabetici di tipo 1 e 2 tendono ad avere livelli di emoglobina glicata (HbA1c) più alti rispetto ai mesi più caldi. La combinazione di neve, ghiaccio e gelo può far aumentare i livelli glicemici non appena le temperature calano.

Con questo a mente, ecco alcuni consigli per tenere i livelli di glucosio sotto controllo nel periodo invernale.

Non dimenticarti di controllare la glicemia

Il freddo raffredda le mani e questo può rendere più complicata la rilevazione della glicemia. Non lasciare che questo ti scoraggi!

Test regolari ti aiuteranno ad individuare tutte le alte e le basse in modo da tenere i livelli di zucchero sotto controllo. Se hai le mani fredde prima di fare il test glicemico, prova a scaldarle appoggiandole ad una tazza di tè caldo, oppure tramite un panno bagnato con acqua calda.

Continua a fare attività fisica

Anche solo alcuni esercizi leggeri, ripetuti tutti i giorni, posso aiutarti a mantenere i livelli glicemici al giusto punto, ma non solo. Infatti i benefici che ne derivano includono:

  • Aumento della sensibilità all’insulina (per entrambi i tipi di diabete);
  • Riscaldamento corporeo;
  • Aumento del tuo benessere psico-fisico.

 In particolare, se si utilizza l’insulina è bene controllare i propri valori glicemici nel caso in cui il bisogno di insulina cali. L’attività fisica ha degli effetti sulla glicemia fino a 48 ore successive all’attività stessa.

“Mens sana in corpore sano”, si diceva, ed è vero. Fare attività fisica ha effetti benefici anche sulla mente. Stare bene psicologicamente ti aiuterà a superare anche i giorni più difficili e ti porrà in condizioni ottimali per prendere le giuste decisioni riguardo la gestione del tuo diabete.

Fonte: Diabetes.co.uk

Lascia un commento

Testo di sicurezza:*

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra