Iniziativa realizzata con il
contributo scientifico di

Con il supporto
incondizionato di

False credenze legate al diabete

Come in molte altre malattie croniche, anche al diabete circolano leggende e falsi miti. Ecco i più comuni.

Il diabete è contagioso
Non è vero. Il diabete non è causato da virus o batteri, pertanto non si trasmette come un raffreddore o altre malattie infettive.

I diabetici non possono mangiare dolci
Falso. All’interno di un regime alimentare discusso con il proprio medico, e supportato da un’adeguata attività fisica, anche il diabetico può mangiare dolci e dessert. Non ci sono preclusioni assolute se la dieta è ben bilanciata.

Mangiare troppo zucchero provoca il diabete
Non è lo zucchero che provoca il diabete, ma una predisposizione genetica a cui si aggiungono abitudini scorrette e uno stile di vita non equilibrato, che porta al sovrappeso e aumenta il rischio di sviluppare un diabete di tipo 2.

I diabetici non possono fare sport
In passato ai diabetici veniva sconsigliata l’attività fisica per prevenire il rischio di improvvisi cali di glicemia. Oggi, invece, lo sport è riconosciuto come un vero e proprio toccasana per il paziente diabetico, poiché abbassa il livello degli zuccheri nel sangue e permette di regolare i pasti. Inoltre, l’attività fisica permette di tenere a bada diversi fattori di rischio, come ipertensione e peso eccessivo, che favoriscono complicanze della malattia.

Chi ha il diabete non può prendere la patente
La persona con diabete può prendere la patente, purché sia disposto a tutelare il proprio stato di salute con qualche precauzione in più. In occasioni di lunghi viaggi, ad esempio, si raccomanda di tenere sempre a portata di mano cibi a base di zuccheri a rapido assorbimento (cracker, caramelle o zollette di zucchero, bibite zuccherate) per fronteggiare un’improvvisa caduta glicemica.

I diabetici non possono inserire nella dieta il cioccolato
Le persone diabetiche possono mangiare il cioccolato, a patto che ne consumino in quantità moderata. E’ preferibile il cioccolato fondente.

Gli alcolici sono bannati
Anche per quanto riguarda gli alcolici non ci sono restrizioni eccessive. La persona affetta da diabete non deve privarsi del piacere di un buon bicchiere di vino, deve solo evitare gli eccessi, come tutti. Un moderato consumo di vino o birra – meglio se a bassa gradazione alcolica – non è dannoso, ma si consiglia di consumare le bevande alcoliche durante i pasti, e non a stomaco vuoto.

Eliminare i salumi dalla tavola
Un paio di fette di prosciutto o di altri insaccati alla settimana non sono pericolosi per le persone con diabete. Meglio scegliere, però, quelli meno ricchi di grassi e calorie (es. bresaola).

La terapia insulinica porta complicanze
Non è l’insulina, ma il diabete non trattato che peggiora lo stato di salute dei pazienti. Perciò, se necessaria, bisogna iniziare la terapia insulinica per ridurre la possibilità di sviluppare complicanze di lungo termine legate al diabete.

Lascia un commento

Testo di sicurezza:*

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra